DANZAMOVIMENTOTERAPIA

di Susat Natalina

Da sempre gli uomini hanno  danzato, cantato, suonato per attenuare la tristezza ed il dolore e per connettersi al mondo interiore.

La DANZAMOVIMENTOTERAPIA è un insieme di pratiche utilizzanti differenti tecniche, che si riferiscono ad alcuni aspetti della danza, del movimento corporeo, ma anche al processo creativo, e mirano a far trovare o meglio ritrovare alle persone un benessere personale e nelle relazioni con gli altri.

M.G. - Copia - Scene di caccia -Arte rupestre del paleolitico

ARTETERAPIA

 

Di Bianca Maria Pasolli

 
Le prime testimonianze di un’arte magica propiziatoria risalgono al periodo preistorico, all’Homo Sapiens che vivendo a stretto contatto con la natura “impervia e tragica”, cerca di dominarla attraverso una raffigurazione artistica dai poteri magici e propiziatori, di benessere e di fecondità per la “Comunità”.

Il bambino ancora piccolo scarabocchia con molta energia, lasciando tracce colorate ovunque gli sia possibile arrivare. Mano a mano che il bambino prende coscienza di sé, sempre più si evolve il suo bisogno di esplorare il mondo circostante; sempre più cerca di farlo suo attraverso il disegno. stimolando interesse e fantasia.

MUSICOTERAPIA

di Magoni Francesco

Definita dall’Associazione Nazionale di Musicoterapia (nel simposio internazionale, tenutosi presso l’Università di New York) come:

“ L’uso della musica per raggiungere obiettivi terapeutici quali la riabilitazione, il mantenimento e il miglioramento della salute mentale e fisica. L’applicazione sistematica della musica e delle attività musicali consentono all’individuo di sviluppare le proprie capacità di funzionamento, apportando

un enorme contributo per il suo benessere, perché unica è la ricettività di ciascuno verso la musica”.