con Natalina Susat

Ciclo di  incontri di Danzamovimentoterapia

 da GIOVEDI' 25 GENNAIO 2018 ore 19.00-20.30

Centro Teatro- Trento, Viale degli Olmi 24.

Il tema è DANZA LE ORIGINI, un ritorno alle proprie radici, all'essenziale.

Quest'anno ricorrono per Natalina Susat 20 anni di impegno nella conduzione di gruppi e di sessioni individuali con varie tecniche di danzamovimentoterapia e quindi in onore proprio delle radici formative e dei due percorsi che le sono più cari, proporrà , in collaborazione con Associazione onlus Laltrarte, l'approfondimento in particolare di : MOVIMENTO AUTENTICO ed EXPRESSION PRIMITIVE ( il filone etno-antropologico della danzaterapia).

Il Movimento Autentico nasce in California negli anni '50 con la danzaterapeuta Mary Starks Whitehouse, l'approccio da lei utilizzato è andato poi ad integrarsi ai suoi studi presso il C.G. Jung Institut di Zurigo. Il Movimento Autentico ha continuato ad evolversi negli ultimi trent'anni approfondendo vari aspetti della pratica, offrendo una grande possibilità di risveglio del corpo e dell'anima insieme, all'interno del setting della terapia, nella meditazione, e nel lavoro artistico creativo. 
Expressione Primitive:i fondatori di questo metodo negli anni '70 sono France Schott Billman, psicanalista, antropologa e danzaterapeuta francese che ho seguito personalmente per anni e tutt'ora quando posso e Herns Duplan, danzatore di origini haitiane, trasferitosi in Francia.Il termine Expression Primitive rimanda a tutto ciò che per gli uomini è universale e si riferisce alla preziosa eredità dell’era preistorica. Riguarda, in particolare, le strutture psichiche primarie che si creano nello sviluppo del bambino. La persona viene considerata in modo globale e come attore sociale e si lavora mediante movimenti archetipici, gesti e rituali presenti in tutte le culture tradizionali. A questi incontri seguiranno giornate seminariali nei fine settimana, di integrazione fra danzaterapia e musicoterapia, teatroterapia ed arteterapia.

Info ed iscrizioni 3394602596 email :Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..